Spiacenti, i cookie non sono abilitati




News dai Centri

Click4All: oggetti comuni si trasformano in mouse

Il progetto vincitore del bando Think for Social della Fondazione Vodafone vede Asphi e Istituto L.Vaccari, soci GLIC, impegnati nella realizzazione di kit informatici

Tessuto, pongo, una mela o semplicemente dell'acqua. Oggetti e materiali piu' diffusi possono diventare sensori a tocco per sostituire il mouse, la tastiera o il joystick. Strumenti creativi e su misura che permettono alle persone con disabilita' di interagire con PC, smartphone e tablet per comunicare e apprendere. Ma anche per giocare, suonare, guardare foto e molto altro. Il progetto 'Click4all' entra nel vivo: in collaborazione con AlmavivA e l'Istituto 'Leonarda Vaccari', parte lunedi' 11 aprile la sperimentazione dell'innovativo kit informatico di auto-costruzione progettato da Asphi Onlus.
"'Click4all, vincitore del bando 'Think for Social' di Fondazione Vodafone- fanno sapere- e' un kit informatico rieducativo-riabilitativo con tutti gli elementi base utili a costruire un sistema su misura per la persona cui e' destinato, attraverso interfacce adattabili rispetto alle sue abilita' e capacita' cognitive, motorie e sensoriali. Le persone con disabilita' complesse, che non sono in grado di utilizzare tastiere, mouse e schermi touch screen standard, possono usare oggetti reali, colorati e familiari".
Leggi tutto: http://www.redattoresociale.it/Notiziario/Articolo/505110/Disabilita-oggetti-comuni-si-trasformano-in-mouse-al-via-Click4all

(18/4/2016)


© 2002 - 2018 Associazione GLIC
Gruppo di lavoro interregionale Centri di consulenza ausili informatici ed elettronici per disabili
SEGRETERIA: Piazza della pace 4/A – 40134 Bologna
URI: http://www.centriausili.it - email glic@centriausili.it - Politica della privacy