Skip to content

DATARC

Posted in Centri GLIC, and Regione Piemonte

DATARC nasce nel 1989 dall’esperienza di realizzazione di un prototipo a comando vocale per la gestione dell’ ambiente domestico utilizzata da Gianni Pellis, tetraplegico dal 1987, fondatore ed ispiratore dell’Associazione. 
DATARC è, per statuto costitutivo, un’associazione di volontari senza finalità di lucro (ONLUS) che svolge attività di ricerca, servizio ed informazione nel campo della disabilità motoria, ponendosi come riferimento in passato sul territorio nazionale, ora sul territorio regionale piemontese . 

L’Associazione è formata da qualificati operatori con conoscenze multidisciplinari e significative esperienze nel campo della riabilitazione, in particolare: 
-ingegneri e tecnici che assicurano la necessaria padronanza della tecnologia; 
-fisioterapisti che garantiscono competenza nel settore della riabilitazione; 
-una psicologa che si occupa dell’attività di counselling sugli ausili. 

DATARC è socio fondatore del GLIC (Gruppo di Lavoro Interregionale dei Centri di riferimento sugli ausili informatici ed elettronici). Inoltre è stato centro consulente del Progetto Regionale ALI e, dal 2001, collabora strettamente con il Comune di Torino all’interno del Progetto Motore di Ricerca. 

DATARC opera su sistemi a tecnologia elettronica ed informatica destinata a persone con disabilità motorie proponendo soluzioni per: 
-accesso alternativo al PC 
-comunicazione alternativa 
-controllo ambientale 
-applicazioni integrate di soluzioni più complesse. 

I servizi offerti 

Accesso all’Ausilioteca 
L’Ausilioteca è il patrimonio tecnologico dell’Associazione e costituisce la base strumentale per tutte le sue attività. L’Associazione si mantiene aggiornata sugli ausili tecnologici proposti in tutto il mondo, attraverso una costante attività di catalogazione e documentazione di software e strumentazione reperibili sul mercato. Le soluzioni tecniche più promettenti sono sottoposte a verifiche pratiche ed eventualmente acquistate; il patrimonio dell’Associazione viene così continuamente rinnovato. 

Consulenza su casi 
Può essere richiesta direttamente da: 
-il disabile o la sua famiglia 
-gli operatori del settore 
-le strutture sanitarie. 
Consiste in una attività di valutazione di casi di disabilità motorie anche gravi, effettuata attraverso un’analisi del problema e la proposta delle soluzioni, tecnologiche e non, ritenute più adatte. La consulenza si svolge in genere presso l’Ausilioteca durante uno o più incontri di valutazione con la persona che necessita dell’ausilio. La presenza di esperti con conoscenze multidisciplinari consente di proporre diverse soluzioni la cui applicabilità in molti casi viene verificata immediatamente attraverso la sperimentazione diretta, da parte del disabile, degli ausili disponibili. 

Prestito d’uso di ausili 
Per consentire una migliore analisi delle soluzioni esistenti ed evitare così delusioni e difficoltà derivanti da una valutazione affrettata, è stato attivato anche un servizio di prestito degli ausili. Gli utenti hanno così la possibilità di provare ad utilizzare gli ausili con tranquillità. 
Dal 2008 è attivo “Bancoausili”, un servizio di prestito gratuito di ausili elettronici organizzato da DATARC, con il contributo della Provincia di Torino. 
Bancoausili si propone anche come punto di informazione sulla disponibilità di ausili sul territorio 
provinciale ed extraprovinciale. L’idea è quella di fare rete mettendo in comune le informazioni sul patrimonio di ausili presenti nelle ausilioteche degli enti pubblici, nelle scuole o presso i soggetti privati. 
L’accesso al prestito è possibile tramite il portale www.bancoausili.it o www.bancoausili.org
Il portale permette di conoscere la disponibilità di ausili presenti in DATARC o in altri centri collegati e di richiederne il prestito, se disponibili. E’ possibile proporre anche l’acquisizione di nuovi ausili da aggiungere al prestito, contattando direttamente l’Associazione. 

Informazione 
L’Associazione svolge un ruolo di informazione e diffusione delle proprie esperienze qualificate ed innovative attraverso: 
-la pubblicazione di articoli su periodici e giornali specializzati 
-la partecipazione attiva a convegni, seminari e gruppi di studio nazionali ed europei 
-l’utilizzo delle reti telematiche. 

Formazione 
Datarc organizza visite guidate alla propria sede per far conoscere agli operatori del settore le tecnologie e le soluzioni innovative dell’Ausilioteca, progetta e tiene corsi specifici nel campo degli ausili informatici ed elettronici e sulle proprie esperienze nell’attività di consulenza. 

Servizio gratuito di counselling per persone con disabilità e famiglie. 
Il servizio è offerto: 
-alle persone disabili per ampliare la consapevolezza delle proprie risorse, delle concrete potenzialità delle nuove tecnologie e di quanto realmente si possa ottenere da esse; 
-a chi è accanto alla persona disabile per capire e approfondire le esigenze del proprio caro rispetto all’uso dello strumento tecnologico e allo stesso tempo sostenerlo per rafforzare la consapevolezza delle risorse personali.