Skip to content

CORSO FAD Tecnologie Assistive by GLIC

Posted in In Evidenza, and Progetti

TECNOLOGIE ASSISTIVE: ausili e tecnologie per le persone con disabilità (Edizione 2020)

Il primo corso italiano interamente online sulle Tecnologie Assistive risponde alle  esigenze di aggiornamento espresse con sempre maggiore forza da professionisti, persone con disabilità e famiglie. La seconda edizione prende il via in una fase in cui l’erogazione di ausili in sanità ha subito una drastica innovazione attraverso il nuovo Nomenclatore degli ausili ufficialmente in vigore dal marzo 2017, approvato nell’ambito dei Livelli Essenziali di Assistenza.
In continuità con la precedente edizione, il corso – rivisto ed aggiornato – sviluppa un percorso formativo e di aggiornamento professionale diretto a chi è coinvolto nella costruzione e nel supporto di percorsi mirati all’autonomia delle persone con disabilità, nelle diverse età e nei diversi ambiti di vita. I temi sono trattati con riferimento alle soluzioni di ausilio allo stato dell’arte, a 360° nel mondo degli ausili, fornendo conoscenze sul piano tecnico e su quello metodologico.

Clicca qui per avere informazioni sul costo, l’acquisto e registrarti per visualizzare una versione demo gratuita

OBIETTIVI
Il corso si propone di fornire conoscenze e competenze di base circa l’utilizzo delle soluzioni assistive, fornendone un panorama esaustivo e strutturato, con particolare attenzione alle soluzioni per la comunicazione, le tecnologie in ambito educativo, sociale, riabilitativo e del lavoro, l’ergonomia, l’accessibilità degli ambienti, la vita al domicilio, il controllo dell’ambiente e la domotica, la mobilità, fino agli ambiti di più recente sviluppo come la robotica.

DESTINARI
Il corso è destinato primariamente ai professionisti impiegati nella definizione e nella conduzione di programmi sanitari, sociali od educativi in favore di persone con disabilità, ma anche a tutti coloro che a qualunque titolo sono interessati ad acquisire conoscenze strutturate sugli ausili, come le stesse persone con disabilità, le loro famiglie, i care giver informali, ecc. Per la fruizione del corso non è previsto alcun pre-requisito formativo.

ARTICOLAZIONE DEL CORSO
Il corso è articolato in 4 sezioni, 8 capitoli tematici e comprende complessivamente 28 video lezioni per una durata totale di circa 800 minuti. Ciascuna lezione è suddivisa in tre moduli della durata di circa 10’, con un progressivo approfondimento del tema in oggetto e la presentazione di casi concreti, ed è corredata da materiale didattico a supporto.

DOCENTI
Il corso è il frutto di un lavoro corale unico nel suo genere: i docenti sono “professionisti degli ausili” appartenenti ai Centri della rete GLIC con esperienza ampiamente consolidata nel lavoro sul campo e nella formazione; gran parte di loro è anche impegnata in attività di ricerca scientifica applicata.

EROGAZIONE DEL CORSO
E’ possibile impostare una fruizione personalizzata del Corso organizzando a piacimento la sequenza delle sezioni. Tuttavia per l’erogazione dei crediti è necessario aver frequentato l’intero corso.

CREDITI RICONOSCIUTI
La frequenza del corso dà luogo a 22 crediti ECM per le professioni sanitarie, previo superamento dei test di verifica dell’apprendimento.
Sono in corso di perfezionamento gli accreditamenti per ordini professionali in ambito sociale e sanitario, nonché l’accreditamento sulla piattaforma SOFIA del Ministero dell’Istruzione.

DIREZIONE E COMITATO SCIENTIFICO
Direzione del corso: ing. Silvio M. Pagliara
Comitato Tecnico-scientifico: ing. Claudio Bitelli, dott. Massimo Guerreschi, ing. Riccardo Magni

STRUTTURA DEL CORSO

A.   INTRODUZIONE AL CORSO – Massimo Guerreschi (presidente GLIC)

B.   TECNOLOGIE PER L’AUTONOMIA
B.1  TECNOLOGIE E DISABILITÀ
b.1.1 Accessibilità alle tecnologie – Alfredo Rossi  (Advisory Board GLIC)
b.1.2 Accessibilità informatica
– Claudia Salatino (SIVA Fond. Pro Juventute Don C. Gnocchi, MI)
b.1.3 Tecnologie per disabilità uditive – Nicola Gencarelli (ASPHI Bologna)
b.1.4 Tecnologie per disabilità visive – Nicola Gencarelli (ASPHI, Bologna)
b.1.5 Robotica e disabilità – Claudia Salatino (SIVA Fond. Pro Juventute Don C. Gnocchi, MI)
B.2  COMUNICAZIONE
b.2.1   Ausili a bassa complessità per la comunicazione – Riccardo Magni(COAT Trevi PG)
b.2.2   Ausili tecnologici per comunicare I parte – Barbara Porcella (Ufficio H Comunità Piergiorgio, UD)
b.2.3   Ausili tecnologici per comunicare II parte– Claudia Salatino (SIVA Fond. Pro Juventute Don C. Gnocchi, MI)
B.3  TECNOLOGIE IN AMBITO EDUCATIVO E RIABILITATIVO
b.3.1 Le Tecnologie per la Didattica alla luce della 107/2015 – Lucia Ferlino (BSD-ITD, GE)
b.3.2 Uso di ausili tecnologici per la realizzazione del contesto inclusivo – Lucia Ferlino (BSD-ITD, GE) Silvio Pagliara (AMO, NA)
b.3.3 Abilitazione compensativa, strumenti di autovalutazione delle competenze digitali – Francesco Zanfardino(AMO, NA)
b.3.4 La robotica in ambito educativo/riabilitativo – Lorenzo Desideri (Ausilioteca, BO)

C.   CONTESTI E AUTONOMIE
C.1   LAVORO E ERGONOMIA
c.1.1 Ausili e adattamenti ambientali per il posto di lavoro – Fabio Brusa
c.1.2 Soluzioni per l’ergonomia della postazione di lavoro – Martina Bizzarri (Ausilioteca, BO)
C.2   ACCESSIBILITÀ DEGLI AMBIENTI DI VITA
c.2.1 Accessibilità  all’ambiente, cosa e perchi – Maria Rosaria Motolese (Ausilioteca, BO)
c.2.2 Barriere verticali e percorsi – Stefano Martinuzzi(Ausilioteca, BO)
c.2.3 Strategie ambientali per la persona anziana – S. Martinuzzi, MR. Motolese (Ausilioteca, BO)
C.3   VITA AL DOMICILIO
c.3.1   Ausili per la vita quotidiana – Martina Bizzarri(Ausilioteca, BO)
c.3.2   Ausili per l’assistenza e la prevenzione
– Martina Bizzarri(Ausilioteca, BO)
C.4   CONTROLLO DELL’AMBIENTE
c.4.1   Ausili per controllare l’ambiente – Massimiliano Malavasi(Ausilioteca, BO)
c.4.2   Soluzioni per la domotica e la sicurezza – Massimiliano Malavasi(Ausilioteca, BO)
C.5   MOBILITA’
c.5.1   Ausili per la mobilità e postura I parte: le carrozzine – Daniela Facchinetti (Ufficio H Comunità Piergiorgio, UD)
c.5.2   Ausili per la mobilità e postura II parte – Daniela Facchinetti (Ufficio H Comunità Piergiorgio, UD)

D.   NORMATIVE E MODELLI DI INTERVENTO
D.1   LA PROPOSTA DI TECNOLOGIE ASSISTIVE
d.1.1   La normativa esistente: il Nomenclatore degli ausili
Claudio Bitelli, Alfredo Rossi(Advisory Board GLIC)
d.1.2   Il percorso dalla lettura del bisogno alla scelta della soluzione – Renzo Andrich(Advisory Board GLIC)
d.1.3   I Centri Ausili – Alfredo Rossi(Advisory Board GLIC)

d.1.4   Gli outcome della proposta di ausili – Claudia Salatino (SIVA Fond. Pro Juventute Don C. Gnocchi, MI)
d.1.5   Gli attori, i contesti e le risorse informative – Renzo Andrich(Advisory Board GLIC)

INFORMAZIONI
e-mail: formazione@centriausili.it

Clicca qui per avere informazioni sul costo, l’acquisto e registrarti per visualizzare una versione demo gratuita


Per chi desiderasse proseguire successivamente una formazione più approfondita e pratica sull’intero mondo degli ausili, si consiglia il Corso Intensivo in presenza “Ausili per l’Autonomia e la Partecipazione”, organizzato da “La Nostra Famiglia – IRCCS Medea” (Centro Socio GLIC) presso la sede di Conegliano (Treviso), nei mesi di aprile-maggio 2021.
Riferimenti e informazioni: https://lanostraf
amiglia.it/cosa-facciamo/corsi-e-convegni